Polizia postale verso la chiusura

Il sindacato sul piede di guerra torna a far sentire la voce in merito alle vicende della riorganizzazione del settore in terra di Siena

SIENA — “Durante un recente incontro con il personale della locale Questure, il Capo della Polizia, ha chiarito le ragioni per cui si arriverà alla chiusura di alcuni uffici periferici della Polizia di Stato, tra i quali quelli della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Siena – si legge in un documento della segreteria Siulp di Siena – ragioni dettate, a suo dire dalla razionalizzazione del personale sempre più esiguo”. Queste ragioni, dal sindacato, non sono nè condivise nè condivisibili. “Per ora possiamo solo dire di essere delusi per l’andamento di una partita che non può giocarsi a livello provinciale, nella speranza che la politica locale e l’opinione pubblica ci aiutino ad arrestare un processo i cui esiti consideriamo sicuramente dannosi per la sicurezza dei cittadini della nostra provincia”.

“Nel frattempo – conclude la nota del sindacato – il Siulp Nazionale, dietro nostro impulso, ce la metterà tutta nei prossimi incontri con l’amministrazione per scongiurare la scellerata chiusura degli uffici di Siena”

articolo pubblicato da quinewssiena.it