Pensioni del personale della Polizia di Stato. Esito tavolo tecnico presso la Prefettura di Siena

venerdì 24 novembre scorso la nostra organizzazione ha partecipato ad un tavolo tecnico, fortemente voluto da noi a seguito di spiacevoli situazioni vissute da alcuni colleghi.

Con la partecipazione del Prefetto, del dirigente dell’ufficio amministrativo-contabile della Questura e del direttore dell’INPS, è stata messa a punto la tempistica da rispettare per evitare ritardi nella riscossione del primo assegno pensionistico.
Per questo il collega che intende andare in pensione, deve:

  1. recarsi presso un patronato oppure entrare autonomamente nel sito dell’INPS, se munito di pin dispositivo, e formulare la domanda di pensione.
  2. Stampare la domanda e consegnarla all’ufficio amministrativo-contabile della Questura di Siena, entro e non oltre 7 mesi prima del giorno in cui si intende andare in pensione.
  3. la domanda non potrà essere formulata prima di un anno dalla data in cui si va in pensione

    Per semplificare ulteriormente possiamo dire che; il punto 1 non deve essere fatto

prima di un anno dalla data di pensionamento, ed il punto 2 deve essere fatto entro e non oltre sette mesi prima della data di pensionamento.

Nei casi di ritardo dovuti a situazioni eccezionali, a richiesta verrà attivata una procedura straordinaria che permetterà di avere un anticipo di poco inferiore a quello dovuto fino alla riscossione dell’assegno correttamente determinato.

Per quanto riguarda la possibilità di poter sapere con anticipo l’ammontare dell’assegno pensionistico è prevista una fase transitoria che terminerà nel gennaio del 2019 data in cui sarà attivo l’applicativo “Passweb” all’interno del quale gli addetti dell’ufficio amministrativo contabile dovranno inserire tutti i contributi versati da ogni operatore. Tale soluzione permetterà al sistema informatizzato INPS di avere al suo interno tutti i versamenti effettuati. Dunque, sia L’INPS, un patronato o lo stesso collega in possesso del pin, entrando nel proprio profilo può visionare tutti i contributi versati sulla base dei quali poter effettuare le eventuali verifiche e simulare l’importo dell’assegno.

Un caloroso saluto.

Lettera
Titolo: Lettera
Descrizione:
Dimensione: 96 KB